venerdì 3 aprile 2009

Ecco chi è effettivamente Lost






A parte la terza serie (mi sembra fosse quella) che era una noia mortale, alla fine al momento della visione riesce ancora a prendere; anche se poi ripensandoci dopo in realtà dopo mille colpi di scena alla fine ci si accorge che:

1) non succede mai niente

2) i personaggi ragionano come dei deficienti e fanno la scelta sempre palesemente più peggerrima, finalizzata alla fin fine a mantenere lo status quo

3)i problemi sono risolti a doc senza che abbiano senso nemmeno nel contesto fantastico della serie (a differenza di serie fantascientifiche come Doctor Who dove quello che succede è sempre in qualche modo giustificato in un modo che ha un minimo di senso)

4) gli eventi sono totalmente random, e la connessione tra di essi è garantita solo dal ritmo del montaggio, ma soprattutto dal fatto che ci sono dei cambiamenti repentini di mentalità dei protagonisti babbi (di cui sopra) che a tratti sembrano non ricordarsi nulla di quello che è successo in precedenza - nemmeno dal punto di vista emotivo - e affrontano il ribaltamento con totale nonsciallanzia

5) un quesito che ci veniva in mente ieri...ma sti qua che sono vissuti ormai da tre anni sull'isola nella darma (mi fermo qui per non spoilerare, ma chi sa capisce)...come fanno a non conoscerne ancora nessun secreto? Ne sapevano molto di più quando erano dei sopravvissuti sfigati del disastro aereo. Come ha detto un mio amico ieri sera: "ma non fanno un po' di intelligence"?



in conclusione l'insieme della serie ricorda un po' la degenerazione di family guy in un insieme di eventi senza molto senso (parodizzata preggerrimissimerrimamente da south park negli episodi 10-03 e 10-04 Cartoon Wars)...e da qui la simpatica parodia degli sceneggiaTORI...che fa ripensare a chi sia il vero referente del titolo della serie:





Comunque la cosa più peggia è che alla fine come si suol dire "si guarda"...spero che il fatto di ritenerla guardabile non sia dipendente in qualche modo da una mia degenerazione cognitiva...

6 commenti:

Eazye ha detto...

fantastico LEO, domani ti rispondo PeNe.

Gizen ha detto...

...anche VaGiNa se vuoi...;)

Eazye ha detto...

é vero che non succede praticamente un cazzo, a parte la gggente che muore...

i personaggi sono tutti dal primo all'ultimo straminkioni eccetto Ben.

problemi? quali problemi? Si cambia lo script e il gioco gioco é fatto!

gli eventi sono random come nella real life, solo che in lost lo risultano di più perché i personaggi sono dei cazzoni irrazionali

fidati che certi segreti li sanno eccome... Come faceve Julietta a sapere che Riccardus aveva un modo di curare....?

Gizen ha detto...

Bella Eazye:)

la gente muore, però poi si scopre che non muore..oppure resuscita..oppure riporna in sogno...oppure è semplicemente sostituita da qualche new entry

Pure Ben è minchione..solo che è anche il capo dei manipola minchioni

Si ma lo script deve avere un po' senso ogni tanto, qui spesso è stroppo ad hoc. Come random intendevo senza connessione tra di loro..nella vita reale ogni tanto la connessione c'è..però concordo che l'irrazionalità minchionica è il maggiore random generator...che poi è uno dei motori della serie (They "lost" their minds)

Infine mi fido, però li secreti dovrebbero scoprirli anche loro. Sinceramente io la prima cosa che avrei fatto sull'isola sarebbe stata di andare a esplorare le rovine (vabbè poi sarei morto probabbilmente o sarei stato analizzato da qualche orzo polaze..o sarei sopravvissuto con cappello e frusta;)...magari sull'isola è nascosta l'arca dell'alleanza...)

Comunque alla fin fine ripeto che la guardo volentieri

didinho ha detto...

minchia, io ho iniziato a vederlo giovedì e ho quasi finito la prima serie...
ma fan davvero così cacare le altre serie? la prima mi intrippa un casino.certo, mai a livello dei Terronx di Tony Soprano, ma quasi.

Gizen ha detto...

eh beh i terronx vincono sempre!

la terza è inguardabile, le altre ci stanno anche se mai ai livelli della prima serie